MUSICA AL LAVORO 2019-2020 - XVI EDIZIONE
Salone "N.Mandela" della Camera del Lavoro
via XXIV maggio 18, Piacenza

Ingresso libero e gratuito a tutti gli eventi

scarica il flyer con i dettagli del programma interno - esterno

scarica la locandina

Eventi:
Tutti gli eventi si terranno presso il Salone Nelson Mandela della Camera del Lavoro in via XXIV Maggio 18 a Piacenza con inizio alle ore 21.30 - ingresso gratuito

Organizzazione:
ARCI Piacenza, CGIL Camera del Lavoro Territoriale di Piacenza

Con il patrocinio di:
Comune di Piacenza

Con il sostegno di:
Fondazione di Piacenza e Vigevano, Radio Coop,, AbiCoop Piacenza, UnipolSai, Agos Ducato, Coop Alleanza 3.0

Con la collaborazione di:
Circolo Arci Casa del Lavoratore, ArteSuono

12/12/2019
Anteprima Musica al Lavoro
“Chi fermerà la Musica….”

Incontro con:
Nicola Curtarelli
Pietro Corvi
Emilio Solenghi
Davide Galli
coordinato da Antonio “Tony Face” Bacciocchi

Incontro sulla storia e sulle prospettive delle musica giovanile a Piacenza insieme agli organizzatori passati e presenti delle più importanti rassegne musicali giovanili di Piacenza.

16/01/2020
Nel segno di Faber: omaggio a Fabrizio De André
“Sulla cattiva strada”


Alessandro Adami, voce
Carlo Gori, chitarra
Stefano Zeni, violino

Una direzione “ostinata e contraria” ha sempre caratterizzato l’orizzonte poetico di Fabrizio De André. Figure normalmente lasciate ai margini della storia sono diventate protagoniste del vasto canzoniere del cantautore genovese, da sempre impegnato a leggere il libro del mondo e a percorrere quella “cattiva strada” con uno sguardo lucido e privo di ipocrisie. Il concerto “Sulla cattiva strada” è omaggio al mondo musicale di Fabrizio De André, a ventun’anni dalla scomparsa del grande cantautore ligure. Sul palco un trio - voce, chitarra, violino - che propone una serata capace di offrire un’ampia panoramica del repertorio di Faber, attraversando le atmosfere struggenti del primo periodo, fino ad abbracciare i brani più famosi e coinvolgenti eseguiti dal vivo nelle ultime tournee.

04/02/2020
In occasione delle celebrazioni della Giornata della Memoria
Incontro con Gabriele Nissim scrittore e giornalista fondatore del “Giardino dei Giusti” di Milano
Accompagnamento musicale della serata con Kletzband


Gabriele Nissim, ha realizzato numerosi documentari per le reti televisive di Canale 5 e della Svizzera Italiana sull’opposizione clandestina al comunismo, sui problemi del post-comunismo e sulla condizione ebraica nell’Est Europa. Ha lavorato per i periodici Panorama e Il Mondo e per i quotidiani Il Giornale e Corriere della Sera. È presidente di Gariwo, la foresta dei Giusti, che ricerca in tutto il mondo i giusti di tutti i genocidi. Per Mondadori ha pubblicato nel 1995 “Ebrei invisibili. I sopravvissuti dell’Europa orientale dal comunismo ad oggi” (con Gabriele Eschenazi), nel 1998 “L’uomo che fermò Hitler. La storia di Dimitar Peshev che salvò gli ebrei di una nazione intera”, nel 2003 “Il tribunale del bene. La storia di Moshe Bejski, l’uomo che creò il Giardino dei Giusti” (ora nella collezione Oscar), nel 2007 “Una bambina contro Stalin”, nel 2011 “La bontà insensata”, nel 2015 “La lettera ad Hitler”. Per Bruno Mondadori, insieme ad altri, ha scritto “Storie di uomini giusti nel Gulag”.

04/03/2020
In occasione della Giornata Internazionale della Donna
Incontro con Luciana Castellina
Accompagnamento musicale con lo Xilo Ensemble


Brevemente giornalista presso il quotidiano Il Paese, nel 1963 va a lavorare presso la sezione femminile del PCI diretta da Nilde Iotti. Allontanata da Botteghe Oscure dopo l’emarginazione subita dalla corrente “ingroiana” all’XI congresso del PCI (febbraio 1966) è stata impegnata nell’UDI della cui presidenza è stata anche membro. È stata arrestata diverse volte nel contesto di manifestazioni di protesta: il 14 luglio del 1948 in occasione delle manifestazioni di protesta contro l’attentato a Palmiro Togliatti; e poi nel 1950 e nel 1956 in analoghe circostanze. Eletta nella lista Democrazia Proletaria (cartello elettorale fra varie organizzazioni della nuova sinistra) al Consiglio regionale del Lazio nel 1975, al consiglio comunale di Roma e quindi alla Camera dei Deputati nel 1976, in cui è stata anche capogruppo. Nel 1979 viene nuovamente eletta, ma ora nelle liste del PDUP che non fa più parte della coalizione DP, sia alla Camera dei Deputati, che al Parlamento Europeo per il quale opta dopo pochi mesi. Nel 1983 viene nuovamente eletta alla Camera (dove resterà un solo anno), e nel 1984 al Parlamento Europeo. Nel 1984 il PDUP decide in un congresso straordinario di sciogliersi e di entrare (per alcuni di rientrare) nel PCI. Luciana Castellina diventa membro della Direzione del Partito. Rieletta nel Parlamento Europeo nel 1989, diventa vicepresidente della Delegazione permanente per l’America centrale e del Sud. Nel 2014 è stata eletta presidente onoraria dell’ARCI.

23/04/2020
Per la Festa della Liberazione
“Un anno di dominazione fascista”
Storia di Giacomo Matteotti raccontata tra parole e musica


Valerio Bongiorno, voce recitante
Massimiliano Milesi, sax soprano
Nadio Marenco, fisarmonica
Luca Garlaschelli, contrabbasso

Giacomo Matteotti è stato un politico, giornalista e antifascista italiano, segretario del Partito Socialista Unitario, formazione nata da una scissione del Partito Socialista Italiano. Fu rapito e assassinato da una squadra fascista capeggiata da Amerigo Dumini probabilmente per volontà esplicita di Benito Mussolini, a causa delle sue denunce dei brogli elettorali attuati dalla nascente dittatura nelle elezioni del 6 aprile 1924, e delle sue indagini sulla corruzione del governo, in particolare nella vicenda delle tangenti della concessione petrolifera alla Sinclair Oil. Matteotti, nel giorno del suo omicidio (10 giugno) avrebbe dovuto infatti presentare un nuovo discorso alla Camera dei deputati, dopo quello sui brogli del 30 maggio, in cui avrebbe rivelato le sue scoperte riguardanti lo scandalo finanziario coinvolgente anche Arnaldo Mussolini, fratello minore del Duce. Il corpo di Matteotti fu ritrovato circa due mesi dopo.
 

Istituzionale - Circoli - Tesseramento - Cinema all’aperto
Convenzioni - Festival Beat - Musica - Iniziative - Servizio Civile